Condifesa Ravenna e Asrecodi al Macfrut 2014

In primo piano

Asrecodi Manifesto Macfrut 24-26 Settembre 2014Siamo lieti di comunicare che l’Associazione Regionale Condifesa Emilia-Romagna ASRECODI, con tutti i Condifesa provinciali aderenti, sarà presente negli stand 1 e 2 del Padiglione C Sala Blu Europa del Macfrut edizione 2014 che si terrà a Pievesestina di Cesena, a partire da domani 24 Settembre fino al 26 Settembre 2014.

Premere QUI per visualizzare l’opuscolo di presentazione ASRECODI, realizzato appositamente per l’evento Macfrut 2014.

Per maggiori informazioni su Macfrut: www.macfrut.com

Vi invitiamo a partecipare numerosi!

Comunicato del Condifesa Ravenna – Contributi erogati da AGREA

Bandiera Unione EuropeaNei prossimi giorni AGREA provvederà ad erogare i contributi relativi all’assicurazione agevolata per l’anno 2013 relativamente alle produzioni finanziate dall’art. 68 del Reg. CE 73/2009 (tutte le produzioni ad esclusione dell’uva da vino).

Con circolare di AGEA coordinamento n° 413 del 19-06-2014, è stato stabilito che, con le risorse attualmente disponibili, verrà erogato al momento il 56% della spesa ammessa a contributo anziché il 65% che è la percentuale massima prevista dal Regolamento Comunitario.

Per la prima volta, quindi, dall’introduzione del nuovo sistema assicurativo, non verrà erogata la percentuale massima di contribuzione.

Si tratta di un fatto grave che va a pesare completamente sulle aziende agricole che hanno puntato sull’assicurazione agevolata per tutelarsi dalle avversità atmosferiche.

Per circa un terzo delle nostre aziende assicurate, quindi, il contributo che a brevissimo arriverà da AGREA non sarà sufficiente a coprire completamente la seconda rata 2013 da restituire al Condifesa in scadenza il prossimo 10 luglio e che in questi giorni è in consegna ai nostri associati. In questa casistica rientrano tutte le aziende che hanno sottoscritto polizze pluririschio con due garanzie o polizze con parametro contributivo sensibilmente inferiore alla tariffa.

I Condifesa assieme alle Organizzazioni Professionali agricole e ad ASNACODI (Associazione Nazionale Condifesa) si stanno attivando presso il Ministero delle Politiche Agricole per reperire le risorse necessarie a coprire la parte di contributo mancante.
Speriamo che, nel giro di poco tempo, tali risorse vengano erogate alle aziende agricole assicurate.

I nostri uffici sono a disposizione per tutti i chiarimenti,
Cordiali saluti
IL PRESIDENTE
GUERRINI Dr. PAOLO

Seconda Rata Tributi 2013 – Doppio invio Unicredit MAV

In questi giorni stanno pervenendo ai nostri Soci i bollettini MAV di pagamento della seconda rata dell’assicurazione agevolata relativa all’anno 2013.

Purtroppo in molti casi stiamo verificando che Unicredit, la Banca che ha emesso il MAV, ha stampato e spedito il bollettino due volte.

Si tratta di due (o addirittura tre) bollettini identici, naturalmente il Socio deve pagarne solamente uno (e cestinare il secondo).

Ci scusiamo per l’inconveniente ed il disagio arrecato, dovuto esclusivamente ad un errore di stampa della Banca, e garantiremo il massimo controllo affinchè non intervengano casi di doppio pagamento.

Vi invitiamo a diffondere la presente comunicazione a tutti i nostri Soci.

Gli Uffici del Condifesa

Comunicazione 2° Rata 2013 – Scadenza 10/07/2014

CondifesaRA-PescheFiorenza.jpgLa lettera relativa alla Seconda Rata dei Tributi 2013 è in stampa. A stretto giro di posta arriverà agli indirizzi dei Soci che nel 2013 hanno assicurato le proprie produzioni (ad esclusione dell’UVA).

Il bollettino di pagamento MAV è da pagare entro e non oltre il 10 Luglio 2014.

Per visualizzare la bozza della nostra lettera PREMERE QUI o sull’immagine.

Il tributo potrà essere saldato unicamente tramite il bollettino MAV che UNICREDIT provvederà a spedire verso fine mese. Il bollettino MAV, che i Soci riceveranno in una lettera separata, potrà essere pagato presso tutti gli sportelli bancari, tutti gli uffici postali ed anche tramite home banking, qualora sia attivo questo servizio. Quest’anno abbiamo posticipato di dieci giorni il termine della rata perché è molto probabile che AGREA pagherà i contributi sull’assicurazione agevolata solamente alla fine del mese di Giugno; potrebbe quindi succedere che, alla data del 30 giugno 2014, per questione di valuta, l’importo non sia ancora disponibile sul conto corrente.

Nella busta della 2° Rata 2013 i Soci troveranno un foglio aggiuntivo per l’eventuale attivazione del servizio SEPA-RID che sarà valido solamente a partire dalla prossima rata (tributi 1° rata 2014). Compilando il modulo di attivazione e seguendo scrupolosamente le istruzioni indicate sarà possibile pagare i futuri tributi del Condifesa (presumibilmente a fine Ottobre) tramite addebito diretto (salvo buon fine) in conto corrente.
Per visualizzare l’attivazione SEPA-RID con tutte le istruzioni ed eventualmente compilarlo nel caso in cui non sia arrivato tramite posta, PREMERE QUI o nella sezione modulistica-soci.

Comunicazione Riduzioni e Scadenza D.U. 2014

CondifesaRA-RavannelloSeme-Ravenna-10-05-2014.jpgCredendo di fare cosa gradita ricordiamo le date per effettuare le riduzioni valevoli per la Campagna assicurativa in corso:

RIDUZIONE DEL PRODOTTO ASSICURATO (minimo 20% per partita)
Per le sole Polizze Pluririschio le date delle riduzioni con abbattimento del premio dall’origine per tutte le avversità (esclusa la grandine sottorete):

  • 30 maggio per uva da vino
  • 06 giugno per le pesche tardive, nettarine tardive e susine tardive
  • 13 giugno per le pere tardive, mele, actinidia e cachi.

Per le Polizze Multirischio, la frutta precoce e quella tardiva (oltre i termini sopra esposti) si può ridurre con abbattimento proporzionale del premio fino a 15 giorni prima della data di raccolta.

Le domande di riduzione dall’origine o proporzionali, possono essere presentate anche se il prodotto è stato denunciato purché non sia stata ancora effettuata la perizia.

Ricordiamo inoltre a tutti gli associati e le agenzie assicurative che oggi, 15 Maggio, è l’ultimo giorno disponibile per esprimere la volontà di assicurare tramite Domanda Unica PAC o Uva ASVIT presso il proprio CAA di riferimento. Se non sarà espressa la volontà di assicurare non si percepirà nessun contributo comunitario.