Comunicazione alle Agenzie per Stampa Certificati 2016

CondifesaRA Consegna Certificati 2016Comunicazione alle Agenzie per Stampa Certificati 2016

Controlli da effettuare prima di stampare i certificati 2016:

  1. Verificare dati Socio/Azienda Agricola:
    • Denominazione Azienda
    • CUAA (Codice fiscale assicurato)
    • Codice Socio (in mancanza contattare i nostri uffici)
  2. Verificare presenza e correttezza del codice Mipaaf prodotto (esempio C02, D70, H26) oltre al codice prodotto. Si può fare riferimento alle ultime pagine del nostro listino prezzi o al decreto prezzi
  3. Verificare, se esistente, numero PAI ed inserirlo su polizza
    • Nel caso di presenza di più PAI consecutivi correttivi inserire sempre l’ultimo in ordine di data di emissione
    • Nel caso di PAI non ancora emesso e/o di presenza di sola manifestazione di interesse attendere nostre future comunicazioni, nel frattempo proseguire con i controlli fino al punto 7
  4. Verificare comune e superficie totale del certificato che devono essere esattamente uguali a quelli riportati sui PAI (di conseguenza a quelli presenti sul Piano Colturale)
  5. Per i casi di emissione di certificati con utilizzo della deroga Gelo Brina del 3 Marzo 2016, verificare la presenza della dicitura “in deroga ai sensi Circ. MIPAAF DG DISR n° 5645 del 03/03/2016” su ogni singolo certificato e allegare la dichiarazione specifica (una per Socio) scaricabile dal nostro sito web sulla pagina Modulistica-Agenzie
  6. Verificare la correttezza dei prezzi per quintale esposti sul certificato e la presenza del codice ISMEA relativo alla varietà (che deve essere esposta) confrontandolo con varietà e codice riportato nel nostro listino prezzi nell’ultima colonna a destra
  7. Verificare i tassi agevolato e non agevolato, le garanzie ammesse e le franchigie minime corrette per le rispettive Compagnie di assicurazione, esposti sui certificati con le condizioni contrattuali presenti nel nostro sito internet ed i tariffari (in caso di comuni su province limitrofe i tassi vanno verificati sui siti dei rispettivi Condifesa)

Terminati tutti i controlli di forma sopra esposti:

  1. Provvedere alla stampa dei certificati, apporre il timbro e firma dell’Agenzia e farli firmare all’Azienda assicurata
  2. Provvedere alla stampa dell’Allegato Obbligatorio ai Certificati Anno 2016, uno per Socio, fare firmare all’Assicurato e controfirmare la dichiarazione in calce (l’allegato è scaricabile dal nostro sito web sezione Modulistica-Agenzie)
  3. Allegare il PAI rispettivo in una copia sola e le eventuali versioni precedenti se presenti rettifiche o annullamenti.

Consegnare ai nostri uffici o inviare tramite posta ordinaria/corriere i certificati 2016 per l’inserimento e la vidimazione (per la restituzione eventuale sempre tramite posta, allegare i francobolli necessari).

I nostri uffici sono sempre a disposizione per qualsiasi eventuale domanda o richiesta.